1275 - 1280

La Fontana Maggiore

Situata nel cuore del centro storico cittadino, in Piazza IV Novembre, è certamente uno dei massimi esempi di scultura medievale italiana. Fu costruita tra il 1275 e il 1278, su disegno di Nicola e Giovanni Pisano, per ricevere le acque provenienti dall’Acquedotto del Monte Pacciano. I due artisti vollero la Fontana su una gradinata circolare, costituita da due vasche di pietra rosa e bianca, sormontate da una conca di bronzo.

1245

L'acquedotto

Costruito nel 1245, vanta antichissime origini e rappresenta un’opera straordinaria poiché senza usare pompe riusciva a portare l’acqua in una città ripida e piena di dislivelli come Perugia. Dismesso a metà 1800 per i costi troppo elevati, oggi rappresenta una delle passeggiate più belle d’Italia. La zona superiore, infatti, ricoperta di scale e difesa da parapetti, offre un passeggio unico nel suo genere.

1490

Cattedrale di San Lorenzo

Intitolata a San Lorenzo, uno dei Santi patroni della città, fu realizzata nel 1345, ma i lavori vennero ultimati solo intorno al 1490. Essa è uno degli edifici religiosi più rappresentativi della città; maestosa e suggestiva, merita di essere visitata per poterne ammirare le bellezze interne e da osservarne con attenzione anche l'esterno, soprattutto la particolare facciata da cui si denota la storicità.

1540 - 1543

Rocca Paolina

La rocca Paolina, fortezza papale del XVI sec., si trova all'interno del centro storico di Perugia. Sempre odiata dal popolo perugino fu abbattuta dai cittadini subito dopo l'annessione di Perugia al Regno d'Italia nel 1860; oggi è possibile visitarne i sotterranei. Monumentale fortezza, fu costruita inglobando parte delle case, torri e strade di un intero quartiere.